Venezuela e Russia ampliano la loro collaborazione energetica

Venezuela e Russia ampliano la loro collaborazione energetica

Editorial Staff
Condividi
L'amministratore delegato, Igor Sechin, ha incontrato il presidente Nicolas Maduro. Durante il meeting sono stati siglati diversi accordi energetici relativi allo sfruttamento delle risorse venezuelane

Il ministero del Petrolio venezuelano riferisce sulla riunione Sechin-Maduro incentrata sulla cooperazione bilaterale nel settore energetico. Durante l’incontro sono stati siglati diversi accordi fra Rosneft e il dicastero del Petrolio di Caracas. Lo scorso ottobre Sechin aveva dichiarato che era giunta alla fase conclusiva la preparazione degli accordi con il Venezuela per due progetti relativi all’estrazione del gas. In precedenza, durante il mese di agosto, Rosneft aveva annunciato che avrebbe lavorato con il Venezuela per espandere la cooperazione energetica e, successivamente, i media locali di Caracas avevano riferito che la società russa e Petroleos de Venezuela oil and gas company (Pdvsa) hanno discusso dei piani per aumentare la produzione petrolifera nelle attività congiunte situate nella cosiddetta "cintura del fiume Orinoco", un’area situata nella zona centrale del paese latino americano. Nell’ottobre del 2016, Pdvsa aveva già concordato con Rosneft lo stanziamento di 20 miliardi di dollari per l'attuazione dei progetti petroliferi nell’area dell’Orinoco. Sechin è impegnato in un nuovo tour sudamericano, che lo ha visto anche dal presidente di Cuba Raul Castro, con il quale ha discusso la fornitura di petrolio e prodotti petroliferi e di progetti comuni.