Investimenti sulle rinnovabili, al raddoppio rispetto ai fossili

Investimenti sulle rinnovabili, al raddoppio rispetto ai fossili

Editorial Staff
Condividi
286 miliardi di dollari è quanto è stato impiegato nel 2015 per sviluppare eolico e fotovoltaico. L'incremento dovuto principalmente al calo dei costi di produzione. Balzo in avanti soprattutto nei Paesi in via di sviluppo

Nel 2015 il mondo ha registrato un incremento sensibile degli investimenti nel settore delle rinnovabili. In totale, sono state messe in campo risorse per un valore di 286 miliardi di dollari, la cifra più alta di sempre. In particolare, sono stati l’eolico e il fotovoltaico ad aver attratto le somme più ingenti, al punto che gli impieghi in questi settori hanno doppiato quelli effettuati nei combustibili fossili.  Le ragioni - come sottolineano gli analisti di Bloomberg - vanno anzitutto ricercate nel costante calo dei costi di produzione delle fonti energetiche alternative. Per la prima volta in assoluto, inoltre, gli investimenti nelle rinnovabili sono stati maggiori nei Paesi in via di Sviluppo che non nelle cosiddette “economie avanzate‘. Un esempio importante proviene da Messico e Marocco, dove le ultime gare relative a progetti eolici e fotovoltaici sono state vinte da aziende le cui tariffe per la produzione di energia saranno le più economiche al mondo. Il dato è particolarmente significativo in quanto - come sottolineato da Michael Liebreich, analista di Bloomberg - si è registrato in un momento in cui i prezzi del petrolio hanno subìto un forte ribasso.