Il Marocco investe 400 milioni di dollari in energia

Il Marocco investe 400 milioni di dollari in energia

Editorial Staff
Condividi
Lo ha annunciato il ministro dell'energia marocchino, Aziz Rabbah, specificando che la maggior parte dei progetti programmati saranno volti a sviluppare le energie rinnovabili, campo in cui Rabat ha già da tempo avviato una strategia di consolidamento

Il Marocco si è impegnato a investire 400 milioni di dollari entro il 2030 per sviluppare il proprio settore energetico. Lo ha detto a Manama, capitale del Bahrein, il ministro dell'energia marocchino, Aziz Rabbah. "Grazie ad una strategia ambiziosa, il Paese è riuscito a trasformare le sue sfide in veri e propri investimenti attraverso il suo impegno nei confronti di progetti finalizzati allo sviluppo del settore energetico, il 75 per cento dei quali è dedicato alle energie rinnovabili", ha detto Rabbah in un discorso all'apertura del primo Forum per l'investimento nel settore dell'energia (Step 2017). Il ministro ha rilevato che la transizione energetica ha cominciato a produrre frutti, spiegando che la quota dell'eolico e del solare nella produzione di elettricità, che era solo il 2 per cento all'inizio del 2009, ha raggiunto il 13 per cento nel 2016. Questa transizione, ha specificato Rabbah, ha ridotto il tasso di dipendenza energetica dal 98 per cento nel 2008 al 93,3 per cento nel 2016.