Macron promette chiusura delle centrali termiche e a carbone entro la fine del mandato

Macron promette chiusura delle centrali termiche e a carbone entro la fine del mandato

Editorial Staff
Condividi
Le intenzioni del capo dell'Eliseo sono chiare, ma lui stesso dichiara anche, di non poter chiudere una centrale nucleare e rimpiazzarla con le rinnovabili che producono "energia intermittente"

Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato che nel corso del suo mandato verranno chiuse tutte le centrali termiche e a carbone. Il capo dell’Eliseo promette questi termini nel corso di un’intervista rilasciata su "France 2". "La mia priorità in Francia, in Europa e nel mondo sono le emissioni di Co2 e il riscaldamento" ha detto Macron. "Se chiudo domani una centrale nucleare, non è vero che posso rimpiazzarlo con del rinnovabile" ha poi aggiunto, precisando che mentre una centrale fornisce energia in maniera continua tutto l’anno, le rinnovabili producono "energia intermittente". "Che hanno fatto i tedeschi quando hanno interrotto improvvisamente il nucleare? Hanno sviluppato molto di più di noi il rinnovabile ma hanno aperto al termico e al carbone", ha notato il presidente francese, affermando che in questo modo Berlino ha "peggiorato il livello di Co2".