Iraq, un nuovo oleodotto da Kirkuk al porto di Ceyhan

Iraq, un nuovo oleodotto da Kirkuk al porto di Ceyhan

Editorial Staff
Condividi
L'annuncio arriva dal ministero del Petrolio iracheno, la nuova conduttura si estenderà fino al confine di Fish-Khabur

L'Iraq anticipa l’annuncio della costruzione di un nuovo oleodotto che porterà il petrolio dai giacimenti petroliferi di Kirkuk al porto di Ceyhan in Turchia. Lo ha detto il ministero del Petrolio in una nota, aggiungendo che il nuovo gasdotto che sostituirà una parte vecchia e gravemente danneggiata dell'oleodotto Kirkuk-Ceyhan, partirà dalla vicina città di Baiji e si estenderà fino all'area di confine di Fish-Khabur con la Turchia. Il ministro del Petrolio Jabar al-Luaibi ha chiesto al ministero di prepararsi ad invitare le aziende interessate a costruire il nuovo progetto dell'oleodotto. Si torna a palare dell’oleodotto anche dopo la ripresa delle esportazioni dopo un arresto dovuto alla manutenzione programmata e riguardo ai flussi che sono cresciuti negli ultimi giorni, ma restano ancora ben al di sotto dei livelli precedenti al referendum sull'indipendenza, attestandosi tra il 22 e il 23 novembre intorno a 270mila barili di petrolio.