Iraq: ministro Petrolio, raggiunto taglio produzione concordato con l'Opec

Iraq: ministro Petrolio, raggiunto taglio produzione concordato con l'Opec

Editorial Staff
Condividi
Baghdad ha rispettato il taglio di 210 mila barili deciso lo scorso mese di novembre con l'Organizzazione. In agosto il livello si è attestato a 4,32 milioni di barili al giorno

 

L’Iraq è riuscito a raggiungere la soglia di produzione concordata con gli altri paesi esportatori di petrolio, attestandosi ad agosto a 4,32 milioni di barili al giorno. Baghdad ha rispettato in tal modo il taglio di 210 mila barili deciso lo scorso mese di novembre con l’Opec. Lo ha detto il ministro del Petrolio iracheno, Jabbar al Luaibi, in un’intervista concessa all’agenzia di stampa “Sputnik” durante la sua visita a Mosca. “L’Iraq sta rispettando gli accordi Opec e in realtà abbiamo ridotto la produzione anche al di sotto del livello previsto – ha detto Luaibi - l’Iraq ha ridotto il suo livello di produzione petrolifera di oltre 210 mila barili ad agosto. La nostra produzione è di circa 4,32 milioni di barili giornalieri”.