Intesa Iran-Iraq per oleodotto da Kirkuk a raffinerie iraniane

Intesa Iran-Iraq per oleodotto da Kirkuk a raffinerie iraniane

Editorial Staff
Condividi
Nel corso dell'ultimo incontro tra i ministri dell'energia dei Paesi, Zangeneh e al Luaibi, è stata annunciata la costruzione dell'oleodotto. Inoltre è stata fatta anche la scelta della società che seguirà il progetto

Iran e Iraq hanno raggiunto un accordo per la costruzione di un oleodotto che esporterà il greggio dai giacimenti settentrionali di Kirkuk verso le raffinerie iraniane. È quanto annunciato dal ministro del Petrolio iraniano, Bijan Zangeneh, al termine di un incontro a Teheran con l’omologo iracheno Jabbar al Luaibi. Zanganeh ha inoltre aggiunto che sono stati raggiunti accordi con l'Iraq per la scelta di una società internazionale che effettuerà lo studio di fattibilità del progetto. L'Iran e l'Iraq hanno firmato un accordo quadro nel mese di febbraio che prevedeva l'esportazione di petrolio iracheno attraverso il territorio iraniano, intesa che ha rimarcato lo stallo per quanto riguarda il settore energetico delle relazioni tra il governo federale di Baghdad e la regione autonoma del Kurdistan iracheno, con il quale vi è una controversia sulla gestione dei proventi del petrolio estratti nel nord del paese ed esportati attraverso il porto turco di Ceyhan. Inoltre l’accordo con Teheran ha riacceso la disputa sui giacimenti di Kirkuk, contesi tra Baghdad ed Erbil.