Gnl, in crescita la domanda e la produzione globale

Gnl, in crescita la domanda e la produzione globale

Elisa Maria Giannetto
Condividi
Una crescita lenta ma costante quella del Gnl che dal 2015 sembra voler accelerare il passo sia sul fronte della domanda sia della produzione

È un buon periodo per il gas naturale liquefatto che negli ultimi anni ha registrato un seppur blando segno positivo. A sostenerlo sono i dati pubblicati dall’Oil Review Middle East secondo cui la domanda di gas naturale a livello globale nel 2015 è cresciuta del 1,6%. Un risultato che tuttavia lascia insoddisfatti considerata la media dell’incremento decennale del 2,2%.
Gli esperti del settore parlano di una "crescita contratta", limitata dal sussistere di alcuni fattori già dal 2014: da un lato, la concorrenza con il carbone più economico (e il petrolio in Cina), lo sviluppo del nucleare e delle energie rinnovabili; e dall’altro, la crescita debole e il contesto economico stagnante.
Anche sul lato della produzione il segnale è positivo con un +1,3 nel 2015 con in testa ancora una volta dagli Stati Uniti, anche se parallelamente sono aumentate le perdite in fase di estrazione e trattamento.
Il mondo dunque ha consumato più Gnl (+1,5%) segnando un recupero dopo una relativa stagnazione (+0,3%) registrata nel 2014. Tuttavia si tratta, dicono gli esperti, di una ripresa circoscritta all’Europa, che rimane la principale zona di importazione. Mentre in Asia e Oceania, il consumo di gas naturale è stato piuttosto stabile, segnando un’inversione di rotta dopo tre decenni di espansione sostenuta.