Gazprom al tavolo con il governo cinese

Gazprom al tavolo con il governo cinese

Editorial Staff
Condividi
La compagnia energetica russa ha dato notizia di un incontro tra il vice-primo Ministro Zhang Gaoli e Alexey Miller, per discutere delle forniture di gas tra Russia e Cina

Il gas e le forniture energetiche al centro dei colloqui tra Russia e Cina. A darne notizia non è stato il governo moscovita ma direttamente l’ufficio stampa di Gazprom. Nei giorni scorsi infatti il Presidente della compagnia energetica russa, Alexey Miller, e il primo vice-primo Ministro del Consiglio di Stato cinese, Zhang Gaoli, hanno discusso di questioni relative alle esportazioni di gas verso la Cina, nel corso di una riunione di lavoro a Pechino. "Le parti", si legge nella nota, "hanno discusso le questioni relative all'organizzazione delle esportazioni di gas russo attraverso le condotte in direzione della Cina. In particolare, hanno parlato dei progressi nelle tratte orientali e occidentali". Gazprom e la compagnia cinese Cnpc nel 2014 hanno firmato un contratto per la vendita del gas russo in Cina attraverso la via orientale: sulla rotta occidentale le parti hanno convenuto sulle condizioni di base delle forniture, ma non è stato ancora firmato alcun accordo commerciale.