In Cina nasce un gigante energetico

In Cina nasce un gigante energetico

Editorial staff
Condividi
La China Energy Corporation scaturisce dalla fusione di due società pubbliche, China Guodian Corporation e Shenhua Group. Il nuovo soggetto imprenditoriale sarà leader nel settore dell'estrazione del carbone, dell'energia termica, delle rinnovabili e della conversione da carbone a liquido

Due imprese statali cinesi si sono unite in un conglomerato energetico, come previsto dalla campagna di fusione sponsorizzata dal governo. Le due società, China Guodian Corporation e Shenhua Group, daranno vita alla China Energy Corporation con attività del valore totale di 1,8 miliardi di yuan (220 milioni di euro). Il nuovo conglomerato è il più grande al mondo nel settore dell'estrazione del carbone, dell'energia termica, delle rinnovabili e della conversione da carbone a liquido. Negli ultimi cinque anni sono state riorganizzate 34 società statali e il numero totale si è dimezzato rispetto al 2003 arrivando a un totale di 196. China Energy ha già firmato un memorandum d'intesa con il governo della Virginia Occidentale per cooperare sull'esplorazione di gas di scisti. Il valore dell'accordo è di 83,7 miliardi di dollari nei prossimi venti anni, rappresentando il più grande accordo di cooperazione energetica tra Cina e Stati Uniti.