CEFC negozia una partecipazione in Rosneft

CEFC negozia una partecipazione in Rosneft

Editoria Staff
Condividi
La vicinanza tra le due compagnie rafforza la cooperazione economica tra i due Paesi puntando a una futura joint venture anche con la russa NNK

La Cinese CEFC Energy sta negoziando una partecipazione nel colosso petrolifero russo Rosneft. Lo rivela il Financial Times, citando fonti vicine all'operazione, secondo le quali l'accordo sarebbe un segnale di rafforzamento della cooperazione economica tra i due Paesi. CEFC è una conglomerata con interessi nei settori dell'energia e della finanza. Rosneft è il più grande produttore mondiale di petrolio quotato in Borsa. Un'intesa che potrebbe essere annunciata in settimana. "Rosneft - spiegano le fonti - considera l'accordo positivo sia per ragioni strategiche che economiche. Con le attuali relazioni poco amichevoli con gli Usa potrebbero utilizzare questa operazione per dimostrare che possono trovare amici anche altrove". Secondo le fonti CEFC sarebbe anche in discussione, sempre nell'ambito di questa operazione, con la compagnia russa Nnk, guidata dall'ex amministratore delegato di Rosneft, Eduard Khudainatov, per creare una joint venture legata all'investimento.