L'Argentina annuncia l'istituzione del consiglio federale dell'energia

L'Argentina annuncia l'istituzione del consiglio federale dell'energia

Editorial Staff
Condividi
Sarà un organo di consulenza del Governo e avrà l'obiettivo di pianificare lo sviluppo del settore energetico, suggerendo modifiche alle leggi vigenti e puntando all'aumento delle energie alternative nel Paese

Il governo argentino ha annunciato oggi l'istituzione di un Consiglio Federale dell'Energia (Cfe) che sarà presieduto dal ministro dell'Energia Juan José Aranguren e che agirà come organo di consulenza e coordinamento sulle politiche legate allo sviluppo energetico. La decisione è stata ratificata attraverso la pubblicazione del decreto n.854 nella Gazzetta ufficiale ed è conseguente a quanto stabilito già il 20 aprile scorso nell'Accordo Federale Energetico firmato dalle 24 giurisdizioni provinciali. Di fatto il Consiglio sarà integrato anche dai rappresentanti delle province firmatarie oltre al presidente ed al vice presidente delle Commissioni parlamentari sull'energia sia della Camera che del Senato. Il Cfe ha come obiettivo quello di "considerare la pianificazione e lo sviluppo del settore energetico nel medio e lungo termine, suggerire modifiche alle leggi vigenti in materia di energia includendo anche le normative che regolano il servizio pubblico nelle diverse province". Il Cfe agirà anche come organo di consulenza del Governo e delle province che lo richiedano, per stimolare soprattutto lo "sviluppo di programmi specifici diretti all'aumento delle energie alternative e dell'efficienza energetica".