Nel 2022 si potrà volare su un aereo ibrido-elettrico

Nel 2022 si potrà volare su un aereo ibrido-elettrico

Editorial Staff
Condividi
Il progetto è stato annunciato da una startup di Seattle e il velivolo potrà ospitare fino a 12 passeggeri

Sostenuta da Boeing and JetBlue Airways, una startup di Seattle ha annunciato la vendita del primo aereo passeggeri ibrido-elettrico entro il 2022. Il piccolo velivolo, il primo messo in cantiere da Zunum Aero, ospiterà fino a 12 passeggeri e verrà alimentato da due motori elettrici che ridurranno drasticamente il tempo e i costi del viaggio, che non dovrà superare i 1.600 chilometri. Diverse compagnie, incluse Uber Technologies e Airbus, stanno lavorando allo sviluppo di macchine volanti elettriche. Gli aerei di Zunum sarebbero destinati a volare da migliaia di piccoli aeroporti nelle grandi città per ridurre i tempi e le spese di viaggio regionale. Le batterie elettriche, come quelle di Tesla e Panasonic, avrebbero alimentato i motori di Zunum, anche se Zunum non ha alcun impegno con nessuna delle due società ad oggi. Il motore progettato avvia un ventilatore simile alla ventola di bypass su un motore a getto, ma senza una combustione del getto. Zunum ha infine iniziato i colloqui con i costruttori per costruire il telaio e sta costruendo prototipi non volanti del propulsore per testare le batterie, il sistema elettrico, il software e altri componenti.