L'acqua per il futuro dello sviluppo sostenibile

L'acqua per il futuro dello sviluppo sostenibile

Editorial Staff
Condividi
La risorsa idrica sarà al centro del Festival dell'Acqua che si terrà a ottobre a Bari

Nuove tecnologie, accessibilità, sviluppo sostenibile e circolarità dell’economia, tutti argomenti che ruotano intorno ad un unico grande bene, l’acqua. Queste le tematiche che il Festival dell’Acqua, che quest’anno si terrà a Bari, porterà sui tavoli degli incontri, dei convegni e degli eventi legati all’iniziativa. Il Festival avrà luogo dall’8 all’11 ottobre ed è ideato e promosso da Utilitalia (la Federazione delle aziende che si occupano di acqua ambiente e energia), e Acquedotto pugliese (Aqp). L’appuntamento vedrà alternarsi relatori nazionali ed internazionali per parlare di acqua, intesa come risorsa essenziale per la vita: tra gli invitati il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il Coordinatore del World Water Assessment Programme dell’Unesco Stefan Uhlenbrook e il Presidente dell’International Water Association Diane Darras. Sono in programma sessioni tematiche sull’Agenda delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile al 2030, sul diritto all’acqua e sul Mediterraneo, dibattiti sul climate change e sugli effetti legati alla siccità e alle alluvioni e sulla "blue circular economy", con il riuso delle acque e la nuova vita dei fanghi di depurazione per la valorizzazione energetica. Nelle tre passate edizioni (Genova 2011, L’Aquila 2013 e Milano 2015) il Festival ha coinvolto complessivamente 429.000 visitatori, 14.800 studenti, proponendo 98 sessioni tecnico-scientifiche e 94 eventi culturali legati al tema dell’acqua.