Il 70% dell'energia da fonti green, il piano ambizioso dello Sri Lanka

Il 70% dell'energia da fonti green, il piano ambizioso dello Sri Lanka

Editorial Staff
Condividi
Pannelli sulle case dei privati e impianti eolici e fotovoltaici per oltre 3600 MW, così il Paese punta sulle rinnovabili

Lo Sri Lanka punta sulle energie alternative e vara un piano per arrivare alla produzione del 70% di energia elettrica da fonti green entro il 2030.
Ad oggi il Paese copre già la metà del proprio fabbisogno energetico grazie alle rinnovabili ma - secondo il piano "Battle for solar energy" varato dal governo - questa percentuale salirà al 60% entro il 2020 e al 70% entro il 2030.
Questo anche grazie a incentivi che spingano i privati a installare sui tetti delle loro abitazioni pannelli fotovoltaici capaci di coprire il fabbisogno energetico delle case private.
A questi incentivi si aggiungeranno progetti previsti per impianti eolici da 600 MW e fotovoltaici da 3000 MW, da costruire nei prossimi dieci anni. L'obiettivo il raggiungimento della completa indipendenza energetica del Paese.