Le rinnovabili trascinano gli investimenti nell'energia

Le rinnovabili trascinano gli investimenti nell'energia

Editorial Staff
Condividi
Secondo l'ultimo rapporto di Ernst&Young sono oltre 3,5 i miliardi spesi nello sviluppo delle energie ''green'' in Europa, nel secondo trimestre 2016

Le rinnovabili continuano ad attrarre investimenti e investitori. A dirlo è il rapporto di Ernst&Young che sottolinea come, nel secondo trimestre del 2016, il volume di transazioni nel comparto delle energie pulite nel continente europeo abbia ormai superato i 3,53 miliardi di euro. La industry delle rinnovabili viene anche definita dagli analisti come un settore attualmente “sicuro” in cui impegnare capitali, grazie alle politiche che diversi Stati stanno mettendo in campo. A questo si aggiungono accordi di lungo periodo per lo sviluppo e il supporto delle energie alternative capaci di garantire stabilità al comparto. Tra i Paesi che sostengono maggiormente il settore: Germania, Francia e Italia – con gli ultimi due Paesi che hanno rivisto al rialzo i propri obiettivi circa le percentuali di energia “green” da produrre nei prossimi anni. Ma gli investimenti in tecnologie relative alle rinnovabili stanno aumentando anche in Paesi emergenti come India, diversi stati africani, la Cina e in generale l’Asia, costituendo un vero e proprio volàno per gli investitori che – dall’Europa e non solo – vogliano aprirsi a nuovi mercati. Gli stessi Stati Uniti puntano a una produzione “green” pari al 50% entro il 2025. Mentre gli investimenti complessivi nelle “renewables” a livello mondiale – concludono gli esperti EY – sono ormai giunti a oltre 334 miliardi di euro.