All'OMC di Ravenna largo ai giovani

All'OMC di Ravenna largo ai giovani

Editorial Staff
Condividi
Nuove tecnologie, sostenibilità e moderne avanguardie saranno al centro del prossimo Offshore Mediterranean Conference che si terrà a Ravenna dal 29 al 21 marzo. Inoltre, anche quest'anno un prestigioso contest consentirà ai giovani ricercatori di cogliere importanti opportunità

A partire dal prossimo 29 marzo si terrà a Ravenna l’Offshore Mediterranean Confernce, l’evento che dal 1993, diffonde la scienza sulle tecnologie in mare aperto e che coinvolge ingegneri, tecnici e aziende del settore promuovendo l'uso responsabile e sostenibile delle risorse energetiche nel Mediterraneo. Intorno alla Conferenza è cresciuto negli anni l’interesse delle Università estere, in particolare, sullo SPE Paper Contest: un’importante opportunità offerta a Msc e PhD per farsi conoscere dai più grandi player dell’industria petrolifera nella vetrina internazionale più prestigiosa del settore. Quest’anno, in seguito alle numerose richieste, arrivate anche da università del Regno Unito e della Germania, si è deciso di prorogare la data di iscrizione allo ''SPE OMC 2017 Student paper contest'' fino al 15 gennaio 2017, data entro la quale gli iscritti a Master o Dottorati potranno presentare la loro ricerca su tematiche attinenti l’oil&gas. Per iscriversi è sufficiente inviare entro il 15 gennaio un compendio (con titolo) di al massimo 300 parole riguardante le attività di ricerca. Una commissione tecnica valuterà i compendi e selezionerà i tre migliori in ogni categoria.