L'Iraq è il primo fornitore di petrolio dell'India

L'Iraq è il primo fornitore di petrolio dell'India

Editorial Staff
Condividi
Per la prima volta Baghdad supera l'Arabia Saudita nelle esportazioni di greggio verso Nuova Delhi. E adesso Riad punta sulla diversificazione energetica

L'Iraq è il primo fornitore di petrolio dell’India. A dirlo i dati ufficiali del trimestre che si è concluso a giugno e che hanno fatto registrare un sorpasso storico da parte di Baghdad: per la prima volta, infatti, nonostante l’instabilità politica e sociale del Paese, l’Iraq ha fornito a Nuova Delhi più greggio rispetto all’Arabia Saudita, uno dei maggiori Paesi esportatori di greggio al mondo. Secondo dati ufficiali, il petrolio iracheno ha rappresentato circa un quinto delle importazioni indiane nel secondo trimestre, rispetto al 16% di un anno fa. Mentre la compagnia energetica statale Saudi Aramco è sempre stata il principale fornitore dell'India. Alla luce di questo "sorpasso", Riad potrebbe ora dover ridurre i prezzi del petrolio per riconquistare quote di mercato, in particolare in vista della prevista quotazione della Saudi Aramco. Ed è sempre Riad che ha iniziato nelle scorse settimane la costruzione di uno dei maggiori hub di Liquid Natural Gas (Lng) al mondo, segnale sia di una diversificazione in atto sia di una volontà di guadagnare quote di mercato anche in questa "nuova" materia prima, alla luce del calo dei prezzi del greggio e delle esportazioni.