Iran: nuovi accordi per lo sviluppo delle rinnovabili

Iran: nuovi accordi per lo sviluppo delle rinnovabili

Editorial Staff
Condividi
Sono sempre più numerosi gli investitori stranieri che guardano con interesse al nascente mercato delle energie rinnovabili in Iran, anche grazie al disgelo delle relazioni internazionali

Recentemente la British Photovoltaic Association (BPVA) ha firmato un accordo con l'Organizzazione per le energie rinnovabili dell'Iran (SUNA) per lo sviluppo di 1 GW di capacità solare. Ma non è il primo caso. Il mese scorso, la tedesca Planet In Green ha annunciato l’avvio di un progetto solare da 100 MW firmando un accordo ventennale di acquisto di energia rinnovabile dall’Iran. L'anno scorso, un’altra società tedesca ha siglato un’intesa con il governo iraniano per 1,25 GW di capacità solare. E ci sono ancora le due aziende italiane che hanno annunciato progetti da 100MW. L’Iran insomma è sempre più gettonato per investimenti in energie verdi grazie non solo al miglioramento delle relazioni con l'estero ma a diverse misure di regolamentazione di supporto, comprese le tariffe feed-in.