India sempre più solare: in arrivo un miliardo di dollari dalla Banca Mondiale

India sempre più solare: in arrivo un miliardo di dollari dalla Banca Mondiale

Editorial Staff
Condividi
L'accordo sottoscritto dal presidente della Banca, Jim Yong Kim, e dal premier indiano Narendra Modi. È l'impegno finanziario più importante mai assunto dalla World Bank con un singolo Paese nel settore del solare

L’industria dell’energia solare indiana riceve un nuovo e fondamentale impulso alla crescita.
La Banca Mondiale, infatti, ha annunciato lo stanziamento di un miliardo di dollari per finanziare progetti mirati a espandere l’uso del solare, che rappresenta l’impegno finanziario più importante mai assunto dalla World Bank con un singolo Paese in questo settore.
Durante una visita ufficiale di 2 giorni a New Delhi, il presidente della Banca, Jim Yong Kim, ha incontrato il premier indiano Narendra Modi dando il via libera al finanziamento. La stessa Banca Mondiale ha confermato l’operazione con una nota: in particolare, saranno incoraggiate le installazioni di pannelli sui tetti, le infrastrutture per i parchi solari, lo sviluppo di nuove tecnologie solari e ibride e le linee di trasmissione per gli stati ricchi in energia solare.
Nella stessa occasione, Jim Yong Kim ha inoltre sottoscritto un accordo con l'Alleanza solare internazionale (Isa), che ha sede in India e comprende 121 nazioni, con l’obiettivo di incentivare l'uso dell'energia solare in tutto il mondo. A quanto si apprende, entro il 2030 saranno investiti 1000 miliardi di dollari.