Le Hawaii verso il 100% di energia da fonti rinnovabili

Le Hawaii verso il 100% di energia da fonti rinnovabili

Editorial Staff
Condividi
Il progetto prevede un parco eolico offshore nella zona di Oahu. Così verrebbero abbattuti anche gli alti costi della bolletta, dovuti al trasporto delle materie prime sull'isola

Le Hawaii puntano al 100% di energia rinnovabile entro il 2045 e per ottenere questo obiettivo hanno intenzione di sviluppare un vasto sistema di pale eoliche offshore. La zona interessata dovrebbe essere quella nei pressi della costa di Oahu, dove il piano federale ha sbloccato diverse concessioni. L'obiettivo "100% green" è stato deciso nel 2013 e, secondo gli studi, senza questo impianto non potrà essere raggiunto. In parallelo, le istituzioni locali hanno anche avviato un dialogo costruttivo con le comunità interessate - e in parte spaventate - dal progetto, per accogliere consigli e commenti utili a migliorare lo sviluppo della struttura che potrebbe abbattere tanta parte dei costi energetici per cittadini e territorio. Ad oggi, infatti, gli abitanti delle Hawaii pagano la bolletta elettrica più cara degli Stati Uniti a causa dei costi elevati dovuti al trasporto dei combustibili fossili sull'isola. Questo, infine, sarebbe il primo impianto offshore nella storia degli USA: un precedente progetto del 2001 venne bloccato dall'opposizione delle comunità locali a Cape Cod e la vicenda è ancora sub iudice, presso un tribunale in Massachusetts.