In Germania sfiorato il 100% di energia prodotta da fonti rinnovabili

In Germania sfiorato il 100% di energia prodotta da fonti rinnovabili

Editorial Staff
Condividi
Domenica 8 maggio, per un'ora, l'energia pulita ha soddisfatto la quasi totalità del fabbisogno energetico tedesco. Nel Paese, primo produttore al mondo nel settore del fotovoltaico, circa il 30% degli impianti solari è rappresentato da installazioni private

Un giorno importante per le rinnovabili tedesche: domenica 8 maggio, verso le 11 del mattino, il 90% dell’energia elettrica della Germania è stata infatti prodotta da fonti "green". In particolare, da eolico, solare, biomasse e idroelettrico sono arrivati 55 Gigawatt a fronte di una domanda complessiva di 58GW. Berlino conferma dunque la propria posizione di leadership a livello europeo per quanto riguarda l’introduzione delle Fer all’interno del proprio mix energetico. D’altronde, secondo i dati diffusi dall’Agenzia internazionale dell’Energia (Eia), la Germania è il primo produttore al mondo nel settore del fotovoltaico: un traguardo raggiunto grazie a un intenso coinvolgimento non solo dell’industria ma anche dei cittadini, visto che circa il 30% degli impianti solari presenti sul territorio è rappresentato da installazioni private. Angela Merkel vede dunque confermata la scelta di dire addio al nucleare, presa all’indomani dell’incidente di Fukushima che prevede la chiusura di tutte le centrali ancora esistenti entro il 2023.