G7, i big dell'energia a Roma

G7, i big dell'energia a Roma

Editorial Staff
Condividi
Il 9 e 10 aprile si terrà a Roma il vertice dei ministri dell'Energia provenienti dai sette Paesi più industrializzati del pianeta. Fulcro del vertice è il rafforzamento della sicurezza energetica collettiva

Si terrà il 9 e 10 aprile a Roma il G7 energia, ovvero il vertice dei ministri dell’Energia provenienti dai sette Paesi più industrializzati del pianeta. Al tavolo siederanno, dunque, i dicasteri dell’energia di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Ue (nella figura del commissario europeo per l’energia Miguel Arias Cañete) e Usa. Proprio gli Usa sono particolarmente attesi perché è il primo G7 a cui siedono i ministri dell’Amministrazione Trump. A presiedere il vertice, in rappresentanza della presidenza italiana, il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda. Fulcro del vertice è il rafforzamento della sicurezza energetica collettiva e le modalità per riuscire a garantire una disponibilità di risorse energetiche diversificata, affidabile ed economicamente sostenibile a medio e lungo termine. Temi già avviati nel precedente G7 capitolino, avvenuto nel 2014, e che saranno ulteriormente sviluppati nel corso di questo vertice. Altri temi in agenda saranno la cybersecurity, le iniziative tenute da tutti i sette paesi riguardo all’Ucraina, l’elettricità, la ricerca e l’innovazione e l’integrazione dell’efficienza energetica all’interno della programmazione energetica dei paesi.