La "decarbonizzazione" al centro del G20 energia a Pechino

La "decarbonizzazione" al centro del G20 energia a Pechino

Editorial Staff
Condividi
Il 29 e 30 giugno in Cina il summit del G20 dedicato allo sviluppo sostenibile, driver fondamentale per la crescita economica mondiale

Proseguire nel percorso verso la piena applicazione degli accordi sottoscritti a Parigi in occasione della COP21: questo il tema al centro dei lavori del G20, in programma a Pechino il 29 e 30 giugno. In particolare si parlerà degli obiettivi da raggiungere entro il 2020, dalla decarbonizzazione al ricorso a tecnologie innovative che possano favorire l'innovazione di sistema in campo energetico. La crescita economica globale non può infatti prescindere da un aumento della quota delle rinnovabili nel mix energetico globale, rendendo il pianeta sempre più indipendente dalle fonti fossili. Complessivamente il G20 raccoglie i due terzi della popolazione del pianeta, rappresentando più del 90% del PIL mondiale, l'80% del commercio e oltre l'80% dei consumi di energia primaria e delle emissioni del gas serra. I paesi del G20 possono giocare un ruolo determinante per assicurare l'accesso all'energia sostenibile, migliorando costantemente la loro performance di efficienza energetica.