Azerbaijan: Aliyev, dal 2020 pronti a mandare gas in Europa

Azerbaijan: Aliyev, dal 2020 pronti a mandare gas in Europa

Editorial Staff
Condividi
Durante la Security Conference a Monaco, il Presidente azero ha annunciato l'apertura del Southern Gas Corridor

Il Presidente dell'Azerbaijan Ilham Aliyev ha dichiarato che il proprio Paese renderà operativo il gasdotto Southern Gas Corridor a partire dal prossimo 2020. Il progetto Southern Gas Corridor include il gasdotto Sud Caucasico (Georgia e Azerbaijan), il Trans Anatolia (Tanap, che passerà attraverso la Turchia) e il Trans Adriatico (Tap, che giungerà in Italia attraverso Grecia e Albania). Aliyev, intervenuto a Monaco di Baviera in occasione della Security Conference, ha voluto ribadire l'importanza dell'Azerbaijan per la sicurezza energetica della regione e dell'Europa grazie a "megaprogetti", da portare a termine per il trasporto del gas. Il Presidente azero ha parlato di sette linee, tre per il trasporto di petrolio e quattro per il trasferimento di forniture di gas, che connetteranno la repubblica sul mar Caspio con il mar Nero e il mar Mediterraneo, garantendo così all'Europa una riserva di energia sufficiente a soddisfare buona parte del fabbisogno.  Un risultato possibile, anche perché', come ha dichiarato Aliyev "il gasdotto Sud Caucasico è pronto all'80%, il sud Caucaso al 35%, il 90% degli impianti di estrazione del giacimento di Shah Deniz sono stati approntati per l'estrazione".