Riad non aumenterà la produzione di petrolio prima della riunione OPEC

Riad non aumenterà la produzione di petrolio prima della riunione OPEC

Editorial Staff
Condividi
L'Arabia Saudita ha annunciato di non voler immettere sul mercato ulteriore greggio. E ha allo studio accordi con la Cina

L’Arabia Saudita non aumenterà la propria produzione di petrolio prima della riunione Opec prevista per la fine del mese. Al-Falih, il ministro del Petrolio saudita, ha anche sottolineato che il mercato attualmente non richiede ulteriore produzione e che le riserve - a livello globale - sono ai massimi livelli. L’Arabia Saudita, in grado di produrre fino a 12,5 milioni di barili al giorno, non ha intenzione di sfruttare al massimo la propria capacità ma continua a mantenere il proprio output a livelli molto elevati anche e soprattutto per mantenere le proprie quote di mercato. Solo a luglio, il Regno ha estratto 10,43 milioni di barili al giorno, un dato vicino al record dei 10,57 toccato nello stesso mese dello scorso anno.
Inoltre la compagnia petrolifera di bandiera, Saudi Aramco avrebbe allo studio progetti energetici con la Cina e accordi per nuove esportazioni verso Pechino, il maggiore consumatore di energia al mondo.