Aie, India in crescita supera la Cina per domanda di energia

Aie, India in crescita supera la Cina per domanda di energia

Editorial Staff
Condividi
La nazione dell'Asia del sud è sulla buona strada per sostituire la Cina come leader a livello mondiale per la domanda di petrolio che nell'ultimo trimestre è cresciuta di 400.000 barili al giorno, contribuendo per il 30% della richiesta globale

Secondo quanto emerge dal recente rapporto pubblicato dall'Agenzia internazionale per l'energia (Aie), Nuova Delhi ha ormai superato Pechino per quanto riguarda la domanda media di materie prime. L'India sta emergendo come il principale acquirente di prodotti energetici sui mercati internazionali. Nel primo trimestre del 2016 la domanda cinese di carburanti raffinati si è attestata intorno a 353.000 barili al giorno, in calo del 60% rispetto al record registrato nel terzo trimestre del 2015, quando la domanda si attestava intorno ai 900.000 barili al giorno. Al contrario l'India ha visto una crescita della sua domanda di prodotti petroliferi di 400.000 barili al giorno, contribuendo per il 30% della richiesta globale. Il dato è ancora più importante se paragonato con la crescita della domanda di greggio pari a circa 120.000 barili al giorno. Secondo gli esperti, l'India è di fronte ad un punto di svolta strutturale per quanto riguarda la crescita dei prodotti petroliferi. I fattori che stanno sostenendo la richiesta sui mercati internazionali sono il programma di espansione della rete stradale, l'aumento del reddito procapite e lo spostamento della produzione industriale verso il mercato interno. Il livello di reddito procapite dell'India ha raggiunto quello registrato dalla Cina nel 2002 che ha coinciso con un drastico aumento della domanda cinese sui mercati di petrolio e altre materie prime.